consigli ballare exotic pole dance inverno 3

Nelle giornate invernali è più difficile trovare la motivazione per muoversi, allenarsi e fare qualsiasi cosa per se stesse.

Soprattutto nei giorni con meno luce, il cielo coperto e tanta nebbia (qui attorno a Milano ultimamente sembra di vivere all’interno di una nuvola fitta fitta). 

È così anche per te? 

Quando resistere a una cioccolata calda sotto le coperte diventa troppo difficile, abbiamo tutte bisogno di un aiutino.

Vediamo quindi i nostri 5 consigli che puoi mettere subito in pratica per ritrovare la voglia di mettere i tacchi e ballare.

In inverno è più difficile trovare la motivazione per allenarsi e ballare

Nonostante sappiamo bene che la combinazione “fare qualcosa per noi stesse” e “attività fisica” ci faccia enormemente bene, ci renda più felici e ci aiuti a sconfiggere l’aria uggiosa invernale, con il freddo e il buio è comunque più faticoso mettere i buoni propositi in pratica.

Non so tu, ma a me per creare uno scoglio insuperabile che mi separa dall’allenamento basta pensare che devo togliere i vestiti caldi che ho addosso per poi cambiarmi.

É evidentemente soltanto una scusa, perché non vivo al polo nord e ho il riscaldamento in casa, quindi tutta questa tragedia che la mia testa vuole mettere in scena non esiste proprio nella realtà!

Di conseguenza faccio appello alla mia parte razionale e scelgo un outfit “a cipolla”: sotto un bel completino e sopra 2 o 3 strati che dopo il warmup potrò eliminare. Se vuoi proprio coccolarti puoi addirittura scaldare i vestiti sul termosifone mentre ti cambi, un lusso che io non ho più da quando ho optato per il riscaldamento a pavimento, ahimè.

Come riscaldare la motivazione per allenarsi e ballare anche nelle giornate buie e fredde invernali

Se sei qui è perché anche tu sotto sotto vorresti metterti a ballare, ma senti che qualcosa in inverno ti frena.

Quindi ho raccolto i nostri 5 migliori consigli per ritrovare la motivazione! Per superare il blocco iniziale che ci separa dai nostri obiettivi e dalla felicità che proveremo ballando.

1. Crea in anticipo la lista di tutorial da seguire

Il primo scoglio sarà “ma non so che lezione seguire, dovrei aprire l’elenco, sceglierne una…”. 

Elimina questo ostacolo mentale creando in anticipo delle playlist con tutte le lezioni che vorresti seguire

Nella pagina delle lezioni di Exotic Studio, ad esempio, hai la possibilità di salvare le tue preferite e di visualizzarne poi l’elenco nel tuo profilo personale. Sfrutta questa feature! Crea delle playlist di lezioni a cui potrai accedere nelle giornate in cui fai più fatica a metterti in moto

Quando avrai il tuo elenco personale a cui attingere ti basterà aprirlo e premere play senza bisogno di pensarci. Meno avremo bisogno di pensare e meno fatica percepiremo nell’iniziare un’attività.

2. Imposta un obiettivo per creare motivazione nell’allenamento

Imposta un obiettivo specifico. Se scegli un obiettivo sarà più facile lavorare per raggiungerlo.

Un esempio di obiettivo? Farsi un video alla fine dell’allenamento con l’intenzione di postarlo sui social. Porsi questo obiettivo spesso aiuta più di quanto sembri! Non è necessario ovviamente, se non ti va, che il tuo video finisca poi sulla tua pagina Instagram o TikTok. Quello che è necessario è l’intenzione: se l’intenzione che ci mettiamo è quella di voler fare un bel video e non un video qualsiasi, allora ci impegneremo automaticamente di più. Alla fine avremo anche una prova per noi stesse di quello che siamo riuscite a fare!

Qualsiasi altro obiettivo è ben accetto, purché sia qualcosa di raggiungibile nel breve periodo o, ancora meglio, oggi stesso.

Ricorda, allenarsi senza un obiettivo richiede molta più motivazione ed energia!

3. Quando inizi a ballare metti la tua musica preferita

Metti la tua musica preferita! La musica è la motivatrice numero uno

Esci subito dalla playlist natalizia che hai messo in sottofondo per prepararti a passare il pomeriggio sul divano e scegli invece le tue canzoni preferite.

Hai presente quelle canzoni che appena le senti ti viene da muoverti e ballare, che ti mettono allegria e ti fanno canticchiare? Ecco, proprio quelle. Buonumore e voglia di muoversi assicurate.

(Non vorrei discriminare le canzoni natalizie, quindi se fossero proprio queste le tue preferite ti basta alzare un po’ il volume e scegliere quelle più ritmate! No ad adeste fideles, per intenderci, e sì a Britney e la sua My Only Wish.)

4. Per ballare indossa un outfit che ti faccia sentire bene

Indossa l’abbigliamento giusto. In pigiama riuscirai a fare sì e no due minuti di stretching, poi l’attrazione magnetica pigiama-letto avrà la meglio e… addio allenamento. 

Scegli un outfit adeguato, dei leggins attillati che esaltino le tue forme e un bel top o un body che ti permetta di sentirti bella e comoda allo stesso tempo. 

Se come me sei freddolosa vestiti anche tu a cipolla! Inizia a ballare un po’ più coperta e, quando ti sarai scaldata, potrai rimuovere qualche strato. Però mi raccomando, tutti gli strati devono rispettare la regola vista sopra, il pigiama resta bandito.

Ci sono molti sostenitori del detto “l’abito non fa il monaco”, ma io non sono tra loro. Sono infatti fortemente convinta che il modo in cui ci vestiamo sia in grado di influire molto sul nostro umore e sul modo che avremo di porci.

Soprattutto quando non sentiamo di avere la forza per sentirci invincibili e sexy, indossare un outfit adeguato ci aiuterà a calarci nel personaggio giusto, ovvero entrare nel mood ideale per ballare ed uscire da quello placido e rallentato più tipicamente legato a pigiami e tute.

5. Segui la regola dei 2 minuti per iniziare ad allenarti

Comincia da una lezione breve.

La famosa regola dei due minuti ci insegna che la nostra testa si opporrà più facilmente ad attività che ritiene faticose. Ma se noi decidiamo di ballare per soltanto 2 minuti, niente potrà opporsi! 

Trascorsi i due minuti vedrai che ti sarà venuta voglia di seguire la lezione per intero e nemmeno te ne sarai accorta

Ora tocca a te, segui tutti i 5 step e corri a ballare!

Iniziare a ballare, allenarsi, muoversi, quando è inverno e non si trova la motivazione è dura. Con questi 5 passi da seguire spero di averti aiutata a trovare una soluzione semplice che ti permetta di metterti in moto anche nelle giornate d’inverno.

Fammi sapere come va, e se hai altri consigli che vuoi condividere con noi scrivili tutti nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto